Ma in concreto come possiamo utilizzare un cuscino d’allattamento?

Ma in concreto come possiamo utilizzare un cuscino d’allattamento?

ottobre 19, 2018 Non attivi Di Daniele

Vi state forse chiedendo perché spendere soldi per un cuscino d’allattamento quando avete la casa piena di comodissimi e morbidi cuscini? VI garantisco personalmente che un cuscino d’allattamento serve – e molto – sia durante il periodo di gravidanza che durante l’allattamento e si presta a moltissimi utilizzi! Vediamo quali!

Come utilizzare i cuscini allattamento

Durante l’allattamento

Ovviamente dobbiamo sempre dare la priorità alla sicurezza del nostro bambino ed il cuscino d’allattamento si rivela un prezioso aiuto.

Qual è la posizione giusta per utilizzarlo al meglio? Dovete appoggiare il cuscino sulla zona in cui il neonato resta seduto durante la poppata e – ovviamente – potete scegliere la posizione che preferite. I piedi pargolo devono sempre essere rivolti verso la vostra schiena ed il corpo deve essere appoggiato sul cuscino per sostenerne il peso al vostro posto.

Mi raccomando di controllare sempre che il piccolo sia sdraiato di lato, con la pancia rivolta verso il vostro viso. In questo modo potrete diminuire notevolmente i rischi di reflusso gastrico e le difficoltà di deglutizione.

La ginnastica

Dovete sapere che moltissimi pediatri raccomandano a noi mamme di lasciare il neonato – partire dai tre mesi di vita – in posizione supina per rafforzarne i muscoli del collo e per insegnarli a spingere, rotolare e gattonare più velocemente. I cuscini d’allattamento permettono ai piccoli di effettuare questa sorta di ginnastica in tutta sicurezza e comodità. Infatti, sono protetti dalle cadute e possiamo tranquillamente sbrigare altre faccende. Insomma, i cuscini d’allattamento possono anche essere utilizzati come un comodo nido!

Durante la gravidanza

Durante il periodo della gravidanza – come sapete non sempre piacevolissimo – possiamo usare i cuscini allattamento per contrastare il mal di schiena e il bruciore gastrico.

Se mettiamo il cuscino fra le ginocchia, allora possiamo sostenere la zona lombare della schiena ed aiutarci a mantenere una posizione laterale durante il sonno.

Invece -durante i periodi in cui compare il bruciore gastrico e in cui la nausea è costante – possiamo utilizzarlo come un cuscino in più per tenere la testa sollevata.

Conclusione

I cuscini d’allattamento sono quindi un utilissimo strumento durante la gravidanza, durante l’allattamento e per la crescita del neonato. Inoltre non costano molto e vale davvero la pena provarli!