Come funziona una moka per caffè?

Come funziona una moka per caffè?

aprile 30, 2019 Non attivi Di Daniele

Il caffè è una delle bevande più bevute nel mondo, e utilizzare una moka per caffè è sicuramente il metodo più tradizionale per prepararlo. Ti sei mai chiesto come funzioni questo strumento? Scopriamolo insieme!

La giusta pressione

La moka per caffè funziona in modo davvero semplice. Si tratta di un apparecchio presente in molte case soprattutto italiane, e permette di ottenere il caffè in modo semplice e veloce. Ormai sul mercato ne puoi trovare diverse tipologie, molte delle quali ormai automatizzate, ma tutte ispirate all’inimitabile moka per caffè.

I modelli di moka per caffè più comuni sono quelli che hanno bisogno del calore del gas o di un fornello elettrico per funzionare, e quindi per erogare il caffè. alla base di questo funzionamento vi è la pressione, indispensabile per congiungere l’acqua al caffè macinato.

Alla base della tua moka per caffè è presente un serbatoio per l’acqua, che funge anche da caldaia. Esso sfrutta il calore erogato dai tuoi fornelli così da innescare una certa pressione, che fa salire l’acqua. Quest’ultima raggiunge quindi il caffè e ne scioglierà i chicchi. Il risultato finale verrà erogato nella parte superiore della moka per caffè.

La moka per caffè napoletana funziona in modo leggermente diverso, ma sfrutta comunque la forza della pressione. Quest’ultima si rivela quindi un elemento indispensabile per ogni moka per caffè. ad essere invertiti nel modello napoletano saranno i componenti, ed il processo di realizzazione della bevanda risulterà un po’ più complesso.

Quello che conta, comunque, è il gusto. Con la giusta moka per caffè otterrai sempre una bevanda corposa e di gran gusto, che allieterà ogni momento delle tue giornate, da solo o in compagnia dei tuoi cari o dei tuoi ospiti.

Il funzionamento della moka per caffè è più facile di quello che sembri. Con la giusta pressione, infatti, potrai ottenere sempre una bevanda gustosa e deliziosa!

 

Leggi anche: Bollitore elettrico – come utilizzarlo –